Autogrill chiuso per coronavirus. Allarme in autogrill a Pistoia. Asl: sospetto di

Allarme in autogrill a Pistoia. Asl: sospetto di

autogrill chiuso per coronavirus

La vicenda è coordinata dalla Polizia pistoiese. Hanno cominciato a serpeggiare tra i residenti i primi dettagli sul 38enne ricoverato al pronto soccorso. Vietato andare in banca e in posta. Alla fine però, Caso sospetto ad Alessandria Infine, sempre di oggi, giovedì 30 gennaio, la notizia che una ragazza di 24 anni è stata , per un caso sospetto di coronavirus. Ma considerato che la malattia ha un periodo di incubazione che va dai 10 ai 15 giorni, gli è stato consigliato di stare a casa per le prossime due settimane. Annullate le sfilate di Carnevale previste nel fine settimana.

Next

Contagio Coronavirus, paura per turista cinese in Autogrill

autogrill chiuso per coronavirus

La donna accusava una sintomatologia simil influenzale con lieve rialzo febbrile. La comitiva proveniva da Firenze e ha poi raggiunto Lucca Aggiornamento di martedì 28 gennaio: sono negativi i risultati delle analisi sulla turista cinese che si è sentita male nella stazione di servizio di Serravalle Pistoiese. Da oggi ieri per chi legge, nda sono bloccata nel dormitorio. Al momento sono 81 le vittime registrate in tutta la Cina, mentre secondo un team di esperti di Hong Kong sono 44mila i casi a Wuhan. Tutti chiusi tra le quattro mura domestiche a guardare la televisione ed ascoltare le ultime novità.

Next

Chiuso per coronavirus, il nostro viaggio tra le vie di Udine

autogrill chiuso per coronavirus

E in questo scenario i residenti si sentono smarriti. La 53enne è stata precauzionalmente trasportata al Pronto soccorso di Pistoia, malgrado secondo i primi accertamenti i turisti orientali non proverrebbero dalla zona di Wuhan epicentro del virus. Chi doveva iniziare a lavorare a Milano o in altre città lontane è stato invitato a non presentarsi. Di mascherine se ne vedono pochine, in giro per Udine. La decisione prevede inoltre che sia negato l'accesso al Parlamento europeo a chiunque sia stato negli ultimi 14 giorni in uno dei Paesi, o delle regioni nel caso dell'Italia, più colpite dall'epidemia.

Next

Chiuso per coronavirus, viaggio nei paesi fantasma

autogrill chiuso per coronavirus

. Il primo capodanno cinese della sua vita se lo ricorderà per sempre. Poi però è stato riaperto al traffico. Sembra comunque che il gruppo in viaggio sul bus, e la donna con la febbre in particolare, non sia originario del territorio di Wuhan, epicentro del virus, ma di una zona vicina. L'episodio tra il tardo pomeriggio e la prima serata di oggi, lunedì 27 gennaio, intorno alle 18. Camilla era pronta a partire, ad attraversare la Cina e godersi lo spettacolo. Ho annullato il mio treno per Changsha poche ore prima della partenza», prosegue.

Next

Turista cinese sviene in Autogrill, scatta allarme Coronavirus: area di servizio chiusa

autogrill chiuso per coronavirus

Codogno Lodi , 22 febbraio 2020 — «Il coronavirus è qui! La donna, in viaggio con una ventina di turisti cinesi, si stava dirigendo a Lucca. I cinesi sono tutti sul pullman e tutti continuano ad indossare rigorosamente la mascherina. Già dai primi esami, però, è emerso che i sintomi alle vie respiratorie presentati dalle due donne erano dovuti alla più comune influenza B. Si tratta di una donna di 53 anni, originaria della provincia dell'Hubei, che viaggiava insieme a un'altra ventina di connazionali. Non è una situazione che ci fa stare tranquilli». In Cina chiudono le città e noi facciamo entrare turisti cinesi.

Next

Turista cinese con la febbre, sospetto di coronavirus: chiuso per un'ora l'Autogrill di Serravalle

autogrill chiuso per coronavirus

Nel supermercato le poche persone ancora in circolazione portavano una mascherina e molti scaffali erano vuoti. Cancelli chiusi anche nelle scuole. Il pensiero ovviamente è andato immediatamente un possibile caso di Coronavirus ed è partito l'allarme al 118. Il Friuli vive così lo stato d'emergenza proclamato dalla Regione per provare a contenere i rischi legati alla diffusione del Covid-19: nessuna psicosi, nessuno strepitio. Il gruppo di turisti stranieri da qualche giorno nel nostro Paese era diritto verso Lucca.

Next

Turista cinese sviene in Autogrill: scattato l'allarme virus

autogrill chiuso per coronavirus

Per i pensionati nessuna partita a bocce o a carte con gli amici. Non voglio abbandonare la Cina, qui ho tutta la mia vita». Nei giorni scorsi ci sono stati due casi sospetti e poi. Al suo arrivo presentava sintomi influenzali simili al virus. L'area di servizio, temporaneamente chiusa, è stata riaperta in serata e anche i clienti sono stati fatti riaffluire al suo interno.

Next

Virus Cina: Coronavirus in Italia? Turista Cinese Sviene in Autogrill. E' Allarme Preventivo

autogrill chiuso per coronavirus

E non per i grandi festeggiamenti, ma per la stanza minuscola in cui è stata costretta a passarlo. Bastano queste poche informazioni arrivate al 113 che, associate al bombardamento di notizie che da giorni arriva da Wuhan con i morti e , perché nella serata di lunedì 27 scatti il protocollo sanitario di emergenza. Donna ricoverata in reparto malattie infettive La donna attualmente è ricoverata nel reparto malattie infettive dell'ospedale toscano in attesa delle verifiche cliniche che richiederanno qualche giorno. La situazione potrebbe avere pesanti riflessi sul traffico aereo passeggeri: Autogrill, attiva nella ristorazione in viaggio, è presente nei principali aeroporti del mondo. Secondo quanto ricostruito da Il Tirreno, la donna faceva parte di una comitiva di turisti cinesi che già da alcuni giorni era in Italia per un tour della Penisola e si stava dirigendo verso Lucca. Più precisamente il caso è avvenuto lunedì 27 gennaio, intorno alle 18. «Ci hanno fatto le domande rimanendo a debita distanza come se fossimo già infettati - dice Emanuele - Gli orientali avevano tutti la mascherina e un bambino è rimasto lì sulla porta della toilette per quasi venti minuti.

Next